Nessun account ancora?
 
Home Articoli Convegni 3° Convegno nazionale del Consulente Tecnico e del Perito.
JA slide show

Eventi in corso

13° seminario a ROMA - RELAZIONE TECNICA

Corso specializzazione TECNICA della PERIZIA GIUDIZIARIA

ROMA - RELAZIONE TECNICA

Sabato 20 settembre 2014  ore 14,00 - 18,00

INFORMAZIONI generali e SCHEDA di ADESIONE

3° Convegno nazionale del Consulente Tecnico e del Perito. Stampa E-mail

Il Convegno ha avuto un simpatico prologo la sera prima, giovedì alle ore 19,00 l'intera delegazione del Collegio Periti Italiani è stata ricevuta alla Provincia di Milano, dove è stata guidata ad una visita del palazzo di circa min. 20. Alle ore 19,20 l'intera delegazione è stata ricevuta dal Presidente della Provincia di Milano On. Ombretta Colli. Il Presidente ha gentilemente consegnato nelle mani del Presidente Carlo Baronti una targa della Provincia di Milano come ricordo del 3° Convegno Nazionale. Il Presidente Carlo Baronti ha ringraziando la Provincia di Milano della gentilissima accoglienza che ha ricevuto l'intera delegazione del Collegio Periti Italiani sottolineando anche a nome di tutti i consulenti tecnici che operano in Italia. Il Presidente, ringraziando per la targa ricevuta, ha consegnato un affettuoso ricordo alla Provincia ed il Consigliere Nazionale anziano Dott. Roberto Polidori ha consegnato il diploma di Socio Onorario del Collegio Periti Italiani per il Presidente On. Ombretta Colli.

 Prima notizia Importante

Il Collegio Periti Italiani ha raggiunto uno dei due obiettivi principali che si era prefissato.
    E' stato, infatti, definitivamente approvato dall'Università di Camerino il primo corso di specializzazione in "Teoria, Tecnica e Deontologia della Consulenza Tecnica" che si sia mai tenuto Italia.
    Il corso si terrà ad Ascoli Piceno nella sede che l'Università di Camerino già utilizza per altri corsi di Laurea.
    Il nuovo corso di specializzazione sarà un vero punto di riferimento per la categoria dei periti giudiziari che nel corso troveranno tutta quella parte giuridica-tecnica comune ad ogni categoria di consulenti tecnici e periti.
    Merito dell'iniziativa va al Prof. Ugo Biader Ceipidor che con il Segretario Nazionale del Collegio Periti Italiani Arch. Alessio Russo hanno preso l'iniziativa di concepire ed organizzare una proposta che potesse essere di base al corso che poi si è venuto formalizzando. Tutto questo grazia anche alla sensibilità del Rettore Magnifico dell'Università di Camerino Prof. Ignazio Buti, al Sindaco di Ascoli Piceno Ing. Piero Celani ed al Vice Sindaco Avv. Achille Bonfigli; oltreché al Preside della Facoltà di Scienze M.F.N. Prof. Fulvio Esposito ed al Preside della Facoltà di Giurisprudenza Prof. Antonietta di Blase, all'Avv. Leonardo Carbone, Presidente dell'Ordine degli Avvocati di Ascoli Piceno, all'Ing. Manrico Farina, Presidente dell'Ordine degli Ingegneri di Ascoli Piceno, al Dott. Filippo Altilia, Presidente dell'Ordine dei Medici di Ascoli Piceno, al Dott. Giuseppe Cesari, decano dei Medici legali di Ascoli Piceno.

Obiettivi che si intendono raggiungere

Primo obiettivo è certamente la costituzione di un Albo Nazionale della categoria, oppure un sistema di associazioni riconosciute sul tipo di quelle inglesi, strutture che sostituiscono egregiamente il sistema dei nostri Ordini Professionali, che in concorrenza fra loro associano consulenti tecnici, garantendo il cittadino sulla loro qualità.
    Con questo sistema sarebbe finalmente riconosciuta anche la professione stessa del Consulente Tecnico. Infatti, la professione del Consulente Tecnico in ambito giudiziario non è una parte della propria professione, qualsiasi essa sia, è da considerarsi una professione! Ha, quindi, la necessità di conoscenze di leggi e procedure ed una propria filosofia ed etica. Doti da affinare incarico dopo incarico.
    Più volte abbiamo dimostrato che una cosa è essere, ad esempio, un buon ingegnere ed un conto è essere un buon consulente tecnico in ingegneria.
    Da specificare, infine, che la proposta di questo corso non deve far pensare che vi sia spazio per una professione a se stante di consulente tecnico.
    Tranne rarissime eccezioni nessun consulente riuscirebbe a trovare da vivere facendo solo il consulente tecnico.
    Questo corso vuole solo affermare il principio che non esiste professionista che possa pensare di fare il consulente tecnico in una aula di giustizia solo perché laureato. Troppi guasti giudiziari sono figli di questa credenza, che oltretutto non ha convincimenti contrari od almeno noi non siamo riusciti a trovarli.
    Non è una professione per risolvere il problema dei giovani laureati sulla pelle del cittadino che chiede giustizia! La selezione e l'aggiornamento, quindi, oltreché necessari potrebbero essere di stimolo alla professionalità di molti periti.

Abbiamo iniziato la pubblicazione degli atti del convegno, man mano che vengono trascritti. Tornate a trovarci nel nostro sito e se credete in quello che stiamo facendo, associatevi a noi.

Tra gli intervenuti:
On. CRISTIANA MUSCARDINI (Presidente Gruppo Parlamentare di AN al Parlamento Europeo), Dott. BARTOLOMEO QUATRARO (Presidente di Sezione civile e Responsabile consulenti tecnici al Tribunale di Milano), Dott.ssa GEMMA GUALDI (Sostituto Procuratore Tribunale di Milano e Direzione Distrettuale Antimafia), Dott. ANTONIO ORICCHIO (Magistrato civile e membro del Centro Studi del Consiglio Superiore della Magistratura), Dott. ANTONIO CAPPIELLO (Presidente sezione penale Tribunale di Roma), Avv. RENATO PAPA (Presidente Camera Penale di Como e Lecco), Avv. ALESSANDRO PICOZZI (Avvocato civilista), Dott. PIER GIORGIO CASALENA (Delegato della Commissione Europea), Ing. SERGIO FEDELI (In rappresentanza della Commissione del Ruolo Periti, esperti della CCIAA di Milano), Prof. UGO BIADER CEIPIDOR (Professore Ordinario dell'Università di Camerino), Avv. LEONARDO ARNESE (Avvocato del Foro di Teramo), Dott. MARIO PAGANONI (Presidente Associazione Pellicceria Italiana), Dott. ADRIANO COCCHI (Presidente Federazione Antiquaria Mercanti d'Arte Antica e Presidente Antiquari Milanesi), Dott.ssa ALESSANDRA DAGNINO (In rappresentanza del Presidente Associazione Pellicceria Italiana, responsabile delle relazioni esterne), Dott.ssa GABRIELLA MAURIELLO (Interprete-Traduttrice, in rappresentanza del Presidente Associazione Italiana Traduttori ed Interpreti), Rag. CARLO BARONTI (Presidente Nazionale del Collegio Periti Italiani), Dott. ALESSIO RUSSO (Segretario Nazionale Collegio Periti Italiani e Consulente Tecnico in Preziosi), Dott. ROBERTO POLIDORI (Perito Pellicceria e Vice Presidente Confcommercio Roma), Prof. NATALE FUSARO (Perito Criminologo), Dott. LUCA SOLDATI (Perito Balistico e Delegato Provinciale di Milano del Collegio Periti Italiani), Ing. ANTONIO MARIA SERAFINI (Consulente Tecnico in Ingegneria meccanica). Ing. ANGELO CORBO Presidente APE, Associazione Periti Esperti della città di Bergamo

 

venerdì 04 aprile 2000
orario 9,00 - 19,00
MILANO - AULA MAGNA CORTE D'APPELLO

Fotografie

 

Allegati:
FileDescrizioneKB
Scarica questo file (3pomeriggioatti.pdf)Atti: Relazioni del Pomeriggio3° Convegno Nazionale di Milano141 Kb
Scarica questo file (ATTI-RELAZIONI-DEL-MATTINO.pdf)Atti: Relazioni del Mattino3° Convegno Nazionale di Milano323 Kb